TeatroLogo Ottobre2017 GIOVEDI 16 NOVEMBRE ore 20.30 - TERZO psicodramma pubblico: La cura della XVII edizione di LE RELAZIONI SULLA SCENA - La vita e' come un film?


PiuVoci La diciannovesima edizione di PSICODRAMMA A PIU' VOCI si svolgerà SABATO 3 E DOMENICA 4 FEBBRAIO 2018 - PiuVoci



TeatroIngresso Valeriateatro




TeatroIngresso

TeatroScena2008 TeatroIncontro2008



TeatroLogo2008





Prossimi eventi del
TEATRO DI PSICODRAMMA

PROVAGLIO D'ISEO (BRESCIA)




Giovedi 16 novembre 2017, ore 20.30


Terzo psicodramma pubblico
della XVII edizione della Rassegna LE RELAZIONI SULLA SCENA

Ottobre2017

Scarica la locandina del TERZO psicodramma pubblico della rassegna di RELAZIONI SULLA SCENA 2017-2018
Scarica il pieghevole con il CALENDARIO della rassegna LE RELAZIONI SULLA SCENA 2017-2018
Scarica il CALENDARIO della rassegna LE RELAZIONI SULLA SCENA 2017-2018
Scarica il pieghevole della rassegna di RELAZIONI SULLA SCENA 2017-2018











TEATRO DI PSICODRAMMA
associazione di promozione sociale
25050 - Provaglio d'Iseo (Bs)
via Repubblica,1 (angolo via Sebina)
tel 339 1845233
e-mail:teatro@psicosociodramma.it

C.F. 98172700175 - reg. 6 marzo 2013

LogoProvaglio ConsiglieraParitaT

con il patrocinio dell' Amministrazione Comunale di Provaglio d'Iseo e dell'Ufficio della Consigliera di Parita della provincia di Brescia

Scarica il pieghevole del teatro di psicodramma


Velocipede
Come raggiungere il teatro:
CLICCA QUI





TeatroScena

Il Teatro di Psicodramma di Provaglio e' stato realizzato nel 2001 come spazio aperto alla popolazione e come opportunita di incontro su tematiche e situazioni che riguardano le relazioni concrete delle persone, la loro vita quotidiana.

guarda le immagini dell'inaugurazione


L'intenzione e' quella di costituire, attraverso il metodo psicodrammatico, una sorta di riferimento periodico per guardare alcuni aspetti rilevanti della vita sociale (la cura, la famiglia, la vecchiaia, le dipendenze, l'amore, i bambini ecc.), ponendo attenzione contestualmente al gruppo e al singolo, agli aspetti socioculturali e al vissuto soggettivo, al pensiero e all'azione, alla mente e al corpo, al verbale e al non verbale.

Lo psicodramma e il sociodramma sono i riferimenti portanti delle proposte del Teatro di Psicodramma, ma anche altri metodi attivi vi trovano spazio (ad es. il Playback Theatre).

TeatroBurattini

Scena del Teatro di Psicodrammma di Moreno - Beacon(N.Y.)
TeatroBeaconOrig

(Scena del Teatro di Moreno - Beacon (New York). Si puo' notare il palco circolare su tre livelli e la grande balconata che sovrasta tutta la scena).

Scena del Teatro di Psicodrammma di Moreno



(Scena del Teatro di Psicodramma di Moreno. Questa scena e' stata ricollocata a Boughton PLace (Highland, NY USA) dalla sede originaria di Beacon NY nel 1986, meno il suo terzo livello (linea nera). Boughton Place , un luogo di incontro comunitario, offre training di psicodramma, performances di Playback Theatre e workshop.)







Boughton Place

(The Original Moreno Theater a Boughton Place)



Teatro di psicodramma di Moreno - 1962

(Teatro di psicodramma di Beacon, 1962. Moreno durante la fase iniziale di riscaldamento di gruppo. Data la struttura dell'uditorio (poltrone fisse in file parallele) il riscaldamento puo' essere solo di tipo verbale).

La struttura del Teatro di psicodramma Provaglio cerca di conciliare le caratteristiche del primo teatro di psicodramma realizzato da Moreno a Beacon - New York negli anni '30 (vedi le immagini precedenti) con quelle dei moderni teatri di psicodramma terapeutico.
E' rimasta la struttura lievemente sopraelevata del palco, che consente una adeguata teatralizzazione della scena psicodrammatica, ma e' stata ridimensionata l'importanza della grande balconata presente nel teatro di Beacon.
Lo spazio del pubblico, dotato di sedie pieghevoli e mobili, puo' consentire sia di effettuare attivita' di gruppo (interazione tra i partecipanti e warming-up) che un utilizzo come semplice uditorio.

PiantinaTeatro

Il primo Teatro della Spontaneita' (Das Stegreiftheater, 1922-1924), una sorta di teatro dell'improvvisazione, fu realizzato nel 1922 da J.L. Moreno a Vienna in Maysedergasse 2, ed aveva 49 posti a sedere. Lo Stegreiftheater ha segnato la nascita dello psicodramma.
In onore a questa esperienza pionieristica di Moreno, il Teatro di psicodramma di Provaglio ha 49 sedie per il pubblico.
(Una piccola nota di colore: le sedie del teatro di Provaglio inizialmente erano 50. Una si e' rotta quasi subito. Dovevano restare 49, e 49 resteranno!).



Scarica il pieghevole del teatro di psicodramma

TeatroParete




Il TEATRO DI PSICODRAMMA si e' costituito come Associazione di Promozione Sociale il 5 marzo 2013.

Teatro


scarica lo STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE "TEATRO DI PSICODRAMMA"



Rel2016

Rel2016

Scarica la relazione consuntiva delle attivita del teatro 2016/17
Scarica la relazione preventiva delle attivita del teatro 2017/18




Collaboratori ed ex collaboratori del TEATRO DI PSICODRAMMA

Claudia Bonardi (formatrice e psicodrammatista),
Gabriella Pertusi (ad memoriam) (esperta in benessere della voce e formazione teatrale),
Rita Mussinelli e Antonio Fornasari (esperti in Danza MovimentoTerapia ),
Lisa Pazzaglia (psicodrammatista),
Raffaele Rago (regista),
Compagnia del Fare e Disfare (gruppo di Playback Theatre di Brescia),
Monica Zuretti (psichiatra e psicodrammmatista, Argentina),
Clelia Marini (Presidente Coop. di solidarieta' sociale 'Il Germoglio' e psicodrammatista),
Laura Consolati (psicoterapeuta e psicodrammatista),
Vanda Romagnoli, formatrice e psicodrammatista
Maria Elena Garavelli (psicoterapeuta e psicodrammatista, direttrice Compagnia Tetaro Spontaneo El Pasaje, Cordoba Argentina),
Anna Marini, psicologa e psicodrammatista,
Ettore Giuradei, attore e formatore teatrale, musicista
Nadia Lotti, psicodrammatista esperta in playback thatre, scuola italiana Playback Theatre
Claudia Franceschetti e Camilla Corridori, formatrici teatrali
Valentina Mascia, psicologa psicoterapeuta e psicodrammatiste
Pamela Tallarini, psicologa psicoterapeuta e psicodrammatista
Compagnia Teatrale Ziqqurat - Associazione Culturale LELASTICO
Giovanna Peli (insegnante, esperta in playback theatre e psicodramma pubblico)
Scuola Italiana di Playback Theatre - Corso di teatro per lo sviluppo di comunita'
Davide Motta, psicologo, direttore di psicodramma e playback theatre
Isabella Peghin, formatrice, direttore di playback theatre
assoc. Briganti (Teatro sociale e performance)
Giorgio Cordini, musicista
Marina Corti e Bruno Podesta', musicisti
Valeria Zanini, artista decoratrice (presidente dell'Associazione La Viola)
Antinea Pezze', psicologa psicoterapeuta e psicodrammatista
Flavia Accini, educatrice professionale e psicodrammatista
Ivan Braghini, arteterapista, APS Archechengi Borgosatollo Bs
Francesco Viletti, formatore teatrale, attore, psicologo psicoterapeuta, psicodrammatista
Daniela Pedrocchi, psicologa psicoterapeuta, psicodrammatista
Emanuela Collareda, psicologa psicoterapeuta, psicodrammatista
Michele Dotti Mentasti, tecnico del suono
Fabiola Allegrone, cartoonist, disegnatrice
Piero Dotti, ingegnere informatico
Gruppo In Circolo, vite persone in cammino

A questo elenco vanno aggiunti gli storici partecipanti alle attivita' del teatro e altre singole persone che hanno dato la loro collaborazione gratuita per la logistica,pubblicizzazione, materiali e arredi, documentazione fotografica, website, iniziative pubbliche, ecc.:
Giacomo Lazzari, esperto lavoratore di legno, Cristian Palini, esperto fotografo, Cate Baseotto, esperta cuoca, Alfeo Serzanti, pittore, Fabiola Allegrone, cartoonist, Piero Dotti, ingegnere informatico, Michele Dotti, tecnico del suono, e ancora: Marina Penati,infermiera psicodrammatista, Valerio Loda, psicodrammatista, Ermanno Marogna, formatore e psicodrammatista, Rosanna Massari, educatrice psicodrammatista, Monica Zaccaria, violinista, Giuseppina Armanni - associazione La Manica di Iseo, Giampietro Clerici, operatore sanitario, Paolina Costa, Fabrizia Zani, Tony Zanardo, formatore e psicodrammatista, Silvia Scolari - URP Comune di Provaglio d'Iseo, Pierluigi Gatti - performer Compagnia del Fare e Disfare Bs, gruppo In Circolo di Provaglio d'Iseo ... e tanti altri ...




Dal momento della sua inaugurazione (maggio 2001)
IL TEATRO DI PSICODRAMMA ha realizzato:

166 psicodrammi pubblici
(ha ripreso a settembre 2017 la diciassettesima rassegna di Le Relazioni sulla scena settembre 2017 - giugno 2018),

+ undici rassegne Le Relazioni Sulla Scena Junior

+ diciassette edizioni di Psicodramma a Piu' Voci, in collaborazione con la Cooperativa Il Germoglio

+ cinque edizioni di The English Stage - percorso di avvicinamento alla lingua inglese con tecniche psicodrammatiche, rivolto a bambini della scuola dell'infanzia (3 - 5 anni), condotto da Claudia Bonardi e Luigi Dotti

+ un percorso formativo per insegnanti (gruppo autoeterocentato sul caso o problema con modalita' psicodrammatiche) , condotto da claudia Bonardi e Luigi Dotti

+ due percorsi formativi per adulti
"Il benessere nella voce" (condotto da Gabriella Pertusi) e
"L'armonia del movimento" (condotto da Rita Mussinelli),

+ il corso di playback theatre per bambini "Il teatro della spontaneita'" (condotto da Luigi Dotti e Claudia Bonardi),

+ la proiezione del film "Vinceremo il Golden Globe" su psicodramma e salute mentale (realizzato da Lisa Pazzaglia e Raffaele Rago),

+ la serata di "danze in cerchio" condotta da Rita Mussinelli,

+ il percorso formativo di DanzaMovimentoTerapia "Expression primitive" condotto da Rita Mussinelli e Antonio Fornasari,

+ il laboratorio espressivo per bambini nell'ambito della Madonna di Ottobre 2005,

+ lo spettacolo di Playback Theatre a cura della Compagnia del fare e Disfare in occasione del World Kindness Day (13 novembre 2005),

+ due laboratori di teatro della spontaneita("Odissea nella scena") condotti da Maria Elena Garavelli (Cordoba, Argentina),

+ la mostra "Specchio delle mie brame:arte ed espressivita nel percorso di autoidentificazione del bambino" (Scuola primaria di Provaglio d'Iseo - domenica 9 aprile 2006) .

+ la mostra "NONNE e NONNI" - l'occhio dei bambini e dei ragazzi sull'anziano (Scuola secondaria di Provaglio d'Iseo, Bs, 1-2 ottobre 2006)

+ Il laboratorio "IL TEATRO DELLA SPONTANEITA' con i bambini e gli adolescenti" sabato 16 dicembre 2006, condotto da Luigi Dotti

+ Lo spettacolo di Playback Theatre,"Storie che scoprono i nostri cuori" a cura della Compagnia del Fare e Disfare, gruppo di Playback theatre di Brescia, in occasione dell' Human Rights Day, 18 novembre 2007

+ La rassegna "Spontaneita ed arte in scena" cinque incontri di arte playback theatre condotti da Nadia Lotti e Luigi Dotti (da maggio 2007 ad aprile 2008)
Scarica il pieghevole con il programma di SPONTANEITA' E ARTE IN SCENA 2007-2008 in word

+ Lo spettacolo di Playback Theatre della Compagnia del Fare e Disfare, in occasione del 60mo anniversario della Dichiarazione dei Diritti dell'uomo dell'ONU - 11 dicembre 2008 - Scarica la locandina dell'evento in word

+ Lo spettacolo di Playback Theatre della Compagnia del Fare e Disfare, in occasione del Global playback Theatre "Human Rights: Stories of Resilience and Hope" "Diritti umani: storie di resilienza e speranza" Scarica la locandina dell'evento in word 15 dicembre 2009

+ Lo spettacolo di Playback Theatre della Compagnia del Fare e Disfare, in occasione del Global playback Theatre "What Do You Hunger For? Stories of Mind, Body, Spirit" 21 dicembre 2010 - Scarica la locandina dell'evento

+ 10 febbraio 2011 - La presentazione del libro "Storie che curano" in occasione del decennale del teatro di psicodramma - presso l'aula magna dell'Istituto Comprensivo di Provaglio d'Iseo
Scarica la locandina dell'incontro

+ 13 aprile 2011 - La presentazione del libro "Storie che curano" in occasione del decennale del teatro di psicodramma - presso la Libreria Rinascita, Brescia
Scarica la locandina dell'incontro

+ 21 giugno 2011 - Presentazione del libro "Storie che curano" con performance di Playback theatre della Compagnia del Fare e Disfare di Brescia presso
CAFFE LETTERARIO Brescia, via Beccaria Scarica la locandina invito dell'incontro

+ 31 gennaio - 5 febbraio 2012 - in collaborazione con la Cooperativa il Germoglio e psicodramma a piu voci ha portato la Mostra Lo specchio dell'anima nell'auditorium del Monastero di San Pietro in lamosa a Provaglio d'Iseo - Scarica il pieghevole della Mostra

+ 11 febbraio 2012 - Laboratorio aperto di teatro della spontaneita - condotto da Luigi Dotti

+ 10 marzo 2012 - Laboratorio aperto di playback theatre - condotto da Tatiana Sicouri

Calcio2 + 20 marzo 2012 - Laboratorio con squadra calcio Gussago - giovanissimi

+ 21 aprile - Laboratorio Aperto di playback theatre - condotto da Nadia Lotti

+ 13 ottobre 2012- Laboratorio aperto: il teatro della spontaneita in ambito educativo
condotto da Luigi Dotti

+ 9 febbraio 2013 - Laboratorio aperto: il teatro della spontaneita in eta evolutiva e in ambito educativo
condotto da Luigi Dotti
scarica la locandina del laboratorio aperto

+ 4 aprile 2013 - La presentazione del libro "La forma della cura" presso Aula Magna Scuola Secondaria di Provaglio d'Iseo
scarica il pieghevole della serata di presentazione

+ 20 aprile 2013 - laboratorio di teatro di sviluppo di Comunita - condotto da Tatiana Sicouri

+ 6 maggio 2013 - Spettacolo di ombre riservato ai bambini dell'ultimo anno della scuola dell'infanzia statale di provezze : "Leuk la lepre" - a cura di Camilla corridori e Compagnia i Briganti

+ 18 maggio 2013 - laboratorio di teatro di sviluppo di Comunita - condotto da Isabella Peghin

+ sabato 1 giugno 2013: performance di playback theatre a cura della scuola italiana di playback theatre

+ (21 dicembre 2013): SMS Sociopsicodramma Mondiale Simultaneo - Scarica la locandina
Guarda le immagini dell'incontro si Sociopsicodramma al teatro di psicodramma

+ (20 dicembre 2014): SMS Sociopsicodramma Mondiale Simultaneo - Scarica la locandina1 -Scarica la locandina2


+ marzo 2015: organizzazione e partecipazione all'evento L'AMORE NON LASCIA IL SEGNO - Marzo 2015 - Monastero di San Pietro il Lamosa - Provaglio d'Iseo (Bs)

+ 15 marzo 2015: Laboratorio per bambini "Specchio delle mie brame" nell'ambito della Rassegna L'Amore Non lascia il Segno a San Pietro In lamosa - provaglio d'Iseo - Scarica la locandina

+ marzo 2015: laboratori per studenti- gruppi classe delle scuole primarie e secondarie - nell'ambito della Rassegna "L'amore non lascia il segno" presso il Monastero di San Pietro in Lamosa - Provaglio d'Iseo (Bs)

+ 12 dicembre 2015: spettacolo interattivo per bambini : "La bambina e l'acqua" realizzato da Camilla Corridori - presso Centro Parrocchiale San Giovanni Polaveno Brescia

+ 25 febbraio 2017 - Nei panni dell'altra/altra - giochiamo con i nostri stereotipi di genere - serata organizzata con il gruppo In Cerchio: Vite Persone In Cammino - Scarica la locandina

+ 25 ottobre 2017 - Laboratorio di canczone popolare per bambini e bambine - Con i cantastorie Viruta y Sudor della Patagonia Scarica la locandina




Il Teatro di psicodramma ha ospitato:


+ Laboratorio di pittura espressiva, organizzato dalla Libera Accademia di franciacorta, condotto da Marina Caccialanza

+ Corso su televisione e immagine televisiva (condotto da R. Foresti)

+ Due edizioni di teatro comico ( 2005 - 2006) "L'inconsapevolezza del clown", condotte da Ettore Giuradei

+ Lo spettacolo teatrale "Destinatario sconosciuto" di K. Taylor, nel giorno dell'olocausto)

+ Il percorso psicodrammatico "Il raggio della luna" - alla ricerca dell'essenza femminile, condotto da Ave Ravelli e Alessandra Nodari

+ Laboratori di sociopsicodramma, condotti da Monica Zuretti

+ Spettacolo teatrale "La casa dei cincilla" a conclusione del percorso "L'inconsapevolezza del clown", diretto da Ettore Giuradei (18 giugno 2006)

+ (2007) TEATRO in CORSO: due laboratori teatrali per adulti e per adolescenti, condotti da Ettore Giuradei, Claudia Franceschetti e Camilla Corridori

+ (2008) TEATRO in CORSO: laboratorio teatrale per adulti condotto da Camilla Corridori

+ (maggio 2008) Lo spettacolo "VOCI MIGRANTI": lettura - incontro sulla lettura di migrazione in lingua italiana, a cura di Ramona Parenzan e Camilla Corridori, con Valentina Franchini e Viorel Boldis, organizzato da Biblioteca Civica e Assessorato Cultura Provaglio d'Iseo

+ (28 maggio 2009) lo spettacolo IMPROWORKdella compagnia ZIQQURAT Scarica il pieghevole dello spettacolo IMPROWORK in word

+ (2012) lo spettacolo per bambini di Teatro delle ombre "Leuk la lepre" della compagnia ZIQQURAT a cura di Camilla Corridori

+ (2015) laboratorio di pittura emozionale realizzato da Valeria Zanini
+ (2015-2016) Introduzione all'arteterapia - ciclo di sei incontri condotti da Ivan Braghini - Scarica la locandina






Questi i titoli delle serate di psicodramma fatte sino ad oggi:

2001
"La cura e il prendersi cura"
( 24 maggio)
"Bambini e bambine" (21 giugno)
"Le donne e gli uomini" (27 settembre)
"Le maschere di tutti i giorni" (18 ottobre)
"La dipendenza dagli altri" (15 novembre)
"La valigia dei ricordi..." (20 dicembre)

2002
"I sogni ad occhi aperti"
(17 gennaio)
"La tenerezza ... la rabbia" (14 febbraio)
"L'immagine di se e l'insicurezza" (14 marzo)
"...Come tu mi vuoi..." (11 aprile)
"Il sesso" (16 maggio)
"Io ne valgo la pena" (13 giugno)
"Gli incontri" (26 settembre)
"I nemici" (24 ottobre)
"...Credevo fosse amore..." (21 novembre)
"L'uomo, la bestia e la virt�" (19 dicembre)

2003
"La liberta"
(23 gennaio)
"Io ti salvero'..." (20 febbraio)
"Il lato comico" (13 marzo)
"La violenza" (10 aprile)
"La sfiga" (15 maggio)
Tema proposto dal pubblico (12 giugno)
"Odi et amo" (25 settembre)
"Parlami di me" (23 ottobre)
"I treni persi" (20 novembre)
"Beautiful" (18 dicembre)

2004
"I conti in sospeso"
(15 gennaio)
"La ciccia" (19 febbraio)
"Progetto o destino?" (18 marzo)
"I Padri" (15 aprile)
"Il proibito" (13 maggio)
"Vivere o sopravvivere?" (10 giugno)
"L'Incontro", spettacolo di Playback Theatre (23 settembre)
"Le parole che non ho detto" (21 ottobre)
"Essere e avere"(18 novembre)
"Il gruppo" (16 dicembre)

2005
"Il corpo"
(13 gennaio)
"Gli uomini/le donne degli altri" (10 febbraio)
"Il potere e l'autorita" (10 marzo)
"Innamorarsi" (14 aprile)
"Io e il mio specchio" (12 maggio)
"Le diable au corps" (9 giugno)
"Ricominciare" (22 settembre)
"Giocare e giocarsi" (20 ottobre)
"A volte ritornano ..." (17 novembre)
"Il corpo e l'anima" (15 dicembre)

2006

"Domani"
(12 gennaio)
"Giu la maschera!" (9 febbraio)
"Il potere e l'autorita (9 marzo)
"Fratelli e sorelle" (13 aprile)
"Odi et amo" (11 maggio)
"Promossi, bocciati o rimandati" (8 giugno)
"Scoprendo nuovi sentieri" (21 settembre)
"La legge del piu forte" (12 ottobre)
"I sogni" (9 novembre)
"Balocchi e scappellotti" (7 dicembre)

2007

"I tradimenti"
(11 gennaio)
"Ma quand'e che diventi grande?" (15 febbraio)
"Donne" (15 marzo), condotto dalla psicodrammatista Nadia Lotti
"I partner degli altri" (19 aprile)
"Innamorarsi" (17 maggio)
"Anche i ricchi piangono..." (14 giugno)
"W la scuola! I cattivi maestri" (20 settembre)
"Angeli e demoni" (18 ottobre)
"Il giardino segreto" (15 novembre)
"Il perdono" (13 dicembre)

2008

"Cambiare"
(17 gennaio)
"Gli specchi dovrebbero riflettre su quello che riflettono" (14 febbraio)
"Il triangolo" (13 marzo)
"I sogni ad occhi aperti" (17 aprile)
"Gli uomini/le donne della mia vita" (15 maggio)
"Si, viaggiare ..." (12 giugno)
"I cambiamenti" (18 settembre)
"Brutta gente" (16 ottobre)
"Per gli amici assenti" (14 novembre)
"La famiglia" (11 dicembre)

2009

"La sfida"
(15 gennaio)
"Gli scheletri nell'armadio" (12 febbraio)
"Essere o avere?" (12 marzo)
"Vittima e carnefice" (16 aprile)
"Il corpo e l'anima" (14 maggio)
"Rinascere" (11 giugno)
"La crisi" (17 settembre)
"Ascoltami!" (15 ottobre)
"La pelle" (12 novembre)
"Friends" (10 dicembre)

2010

"Maestri"
(14 gennaio)
"Invidia e gelosia" (18 febbraio)
"La gratitudine" (18 marzo)
"Le dipendenze" (15 aprile)
"La violenza" (13 maggio)
"Il cerchio non si chiude" (10 giugno)
"C'era una volta ..." (16 settembre)
"Barbablu" (14 ottobre)
"Wassillissa e la Baba Jaga" (11 novembre)
"Il brutto anatroccolo" (9 dicembre)

2011

"Pollicino"
(20 gennaio)
"Hansel e Gretel" (17 febbraio)
"Pinocchio" (17 marzo)
"Peter Pan" (14 aprile)
"Biancaneve" (12 maggio)
"E vissero tutti felici e contenti ... o quasi" (9 giugno)
"La cura" (15 settembre)
"Come tu mi vuoi" (13 ottobre)
"I treni persi" (10 novembre)
"Essere e avere" (15 dicembre)

2012

"Le diable au corps"
(19 gennaio)
"Il potere e l'autorita (16 febbraio)
"Il perdono" (15 marzo)
"Gli uomini e le donne della mia vita" (12 aprile)
"Ascoltami!" (10 maggio)
"Il cerchio non si chiude..." (14 giugno)
"Il desiderio" (20 settembre)
"La paura" (22 ottobre)
"La rabbia" (22 novembre)
"Il rimpianto" (20 dicembre)

2013

"L invidia"
(17 gennaio)
"Il dolore" (21 febbraio)
La speranza (21 marzo)
"La delusione" (18 aprile)
"La gelosia" (16 maggio)
"Odi et amo" (13 giugno)
"Le famiglie" - Fernando Botero (19 settembre)
"L'ambiguita' - Rene Magritte (24 ottobre)
"La pazzia/la solitudine" - Antonio Ligabue (22 novembre)
"L'infanzia" - Mary Cassatt (19 dicembre)

2014

"Il cambiamento" - Julian Freud (16 gennaio)
"Il dolore/la malattia" - Frida Kahlo (20 febbraio)
"Il diavolo e l'acqua santa" - Francisco Goya (20 marzo)
"La paura" - Edward Munch ( 17 aprile)
"Il lavoro" - Jean Francois Millet ( 15 maggio)
"Il tempo" - Salvador Dali' ( 12 giugno)
"Guerra e pace" (18 settembre)
"Ragione e cuore" (23 ottobre)
"Ieri e oggi" (20 novembre)
"Il ricco e il povero" (11 dicembre)

2015

"Leggere e scrivere" (15 gennaio)
"Proteggere e proteggersi" (19 febbraio)
"Con te o senza di te" (19 marzo) - svolto presso il Monastero di San Pietro in lamosa di provaglio d'seo, in concomitanza con l'evento "L'amore non lascia il segno"
"Dare e ricevere"
(16 aprile)
"Con rabbia o con delicatezza" (14 maggio)
"Sogno e realta" (11 giugno)
"La cura e il prendersi cura" (l'inizio) (17 settembre)
"Le parole che non ho detto" (la lettera) (15 ottobre)
"Io ne valgo la pena" (il bosco ferito) (19 novembre)
Con rabbia o con delicatezza (la creta) (17 DICEMBRE)


2016
Genio e follia (Antonio Ligabue) (21 GENNAIO)
Barbablu (prima fiaba) 18 FEBBRAIO
Donne (Frida Kahlo) (conduttrice Laura Consolati) (17 MARZO)
Vassillissa (seconda fiaba) (21 APRILE)
Il perdono (19 MAGGIO)
Bambini e bambine (Mary Cassat) (16 GIUGNO APRILE)
Scuola e cultura (Le parole della Costituzione Italiana) (15 SETTEMBRE)
Lavoro (Le parole della Costituzione Italiana) (13 OTTOBRE)
Straniero (Le parole della Costituzione Italiana) (17 NOVEMBRE)
Guerra e pace (Le parole della Costituzione Italiana) (15 DICEMBRE)

Alle soglie del 2017 (29 DICEMBRE) - psicosociodramma e cena condivisa - evento aggiuntivo di Le relazioni sulla Scena 2016 - 17


2017
Liberta e uguaglianza (Le parole della Costituzione Italiana) (19 GENNAIO)
Solidarieta (Le parole della Costituzione Italiana) (16 FEBBRAIO)
Dignita (Le parole della Costituzione Italiana) (16 MARZO) - nel mese della festa della donna, conduttrice dello psicodramma Antinea Pezze
Arte e scienza (Le parole della Costituzione Italiana) (20 aprile)
Diritti (Le parole della Costituzione Italiana) (18 maggio)
Famiglia (Le parole della Costituzione Italiana) (15 giugno)

Primo PSICODRAMMA SOTTO LE STELLE "Il viaggio" presso il Chiostro del Monastero di San Pietro in Lamosa - Provaglio d'Iseo (Bs) (3 agosto)

Primo psicodramma della XVII ed di Le relazioni Sulla Scena: Amori impossibili (La vita e'come un film? I Ponti di Madison County) (21 settembre)
Secondo psicodramma della XVII ed di Le relazioni Sulla Scena: La dipendenza affettiva (La vita e'come un film? Angel-A di luc Besson) (19 ottobre)





s" size=+1>




TeatroLogo Stelle GIOVEDI 3 AGOSTO ore 21.15 -Il primo PSICODRAMMA SOTTO LE STELLE "Il viaggio" -presso il Chiostro del Monastero di San Pietro in Lamosa - Provaglio d'Iseo (Bs) TeatroLogo Stelle GIOVEDI 3 AGOSTO ore 21.15 -Il primo PSICODRAMMA SOTTO LE STELLE "Il viaggio" -presso il Chiostro del Monastero di San Pietro in Lamosa - Provaglio d'Iseo (Bs)



Il teatro ha partecipato alla
GIORNATA MONDIALE DEL TEATRO A CREMONA
27 marzo 2017

Cremona

CremonaB
CremonaC



Scarica la locandina






PROVAGLIO D'ISEO (BRESCIA)

25 febbraio ore 20,30

TeatroLogo2008 Valeriateatro
TEATRO DI PSICODRAMMA

associazione di promozione sociale
25050 - Provaglio d'Iseo (Bs) - via Repubblica,1 (angolo via Sebina)
tel 339 1845233 - e-mail:teatro@psicosociodramma.it
C.F. 98172700175 - reg. 6 marzo 2013

Sup

Panni1

Panni2

Panni3

Panni4





EnglishStage





IN OCCASIONE DEL QUINDICINALE DEL TEATRO DI PSICODRAMMA
ABBIAMO REALIZZATO UNA MOSTRA DI STORIE E DISEGNI DI PSICODRAMMI E UNA PICCOLA PUBBLICAZIONE



Mostra Mostra

IntroMostra

Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra Mostra





librinews

CuraStorieA
CuraStorieA

LA CURA DELLE STORIE
lo psicodramma tra narrazione e illustrazione
raccolta di scritti e disegni

a cura di Luigi Dotti e Giovanna Peli - prefazione di Ferdinando Crini
In occasione del quindicinale del quindicinale del TEATRO DI PSICODRAMMA
realizzato dall'Associazione Teatro di Psicodramma di Provaglio d'Iseo (Bs), ottobre 2015 - euro 7 (euro 10 compresa spedizione)

Lo puoi trovare al teatro di psicodramma in occasione degli psicodrammi pubblici
Puoi richiederlo con mail a teatro@psicosociodramma.it








In occasione del decennale di LE RELAZIONI SULLA SCENA
è uscito il volume che parla dello psicodramma pubblico e in particolare dell'esperienza del TEATRO DI PSICODRAMMA DI PROVAGLIO



Luigi Dotti - Giovanna Peli,
Storie che curano: lo psicodramma pubblico
prefazione di Monica Zuretti, Franco Angeli ed., Milano, 2011

www.francoangeli.it

Leggi la recensione del libro sulla rivista: Narrare i gruppi. Etnografia dell interazione quotidiana. Padova University Press, 2011

Moreno non crea lo psicodramma come strumento da utilizzare esclusivamente nel segreto di uno studio; lo crea fondamentalmente perche sia condiviso, perche sia visto dalla comunità, per fare in modo che le problematiche individuali, dolorose o felici, si possano riconoscere, elaborare, cambiare, in presenza e con la consapevolezza di tutti?
Questo libro, con il suo modo allegro, simpatico, emotivo, fatto di parole e disegni teneri, storie naives, che mostrano la loro profondita se le si legge con attenzione, ci fa capire lo spazio che lo psicodramma pubblico ha nel co-inconscio di tutta una comunità.
(Dalla prefazione di Monica Zuretti)

Questo libro nasce da un incontro. Alcuni giorni dopo uno psicodramma pubblico una partecipante abituale agli incontri consegna al conduttore un disegno e uno scritto che raccontano una storia rappresentata sulla scena del teatro di psicodramma. Queste due persone sono gli autori di questo libro.
Scritto a piu mani, il libro intreccia tecnica, teoria, narrazione, immagine e poesia, in un dialogo continuo tra intenzionalita professionale di chi conduce uno psicodramma e le risonanze di chi lo vive dall interno. Porta a sintesi l?esperienza di 10 anni di rassegne di psicodramma pubblico continuativo (Le relazioni sulla scena) che hanno visto quasi 4000 presenze complessivamente.
L'intreccio di elementi teorici, tecnici ed esperienziali fa in modo che questo volume possa rivolgersi sia ai professionisti delle relazioni umane e dell?intervento sociale (che potranno trovare spunti ed indicazioni tecniche e operative per il lavoro con i grandi gruppi), che alle persone comuni che hanno conosciuto lo psicodramma o che potrebbero sperimentarlo ( e che potranno riconoscersi nelle storie raccontate)







TeatroScena2008 TeatroIncontro2008




Il Teatro di psicodramma ha realizzato

due mostre

Pino10.jpg

1 - SPECCHIO DELLE MIE BRAME
espressivita' ed arte nel percorso di autoidentificazione del bambino

Presentazione
Il TEATRO DI PSICODRAMMA di Provaglio d Iseo ripropone (riveduta e ampliata) la mostra Specchio delle mie brame , realizzata alcuni anni fa in collaborazione con Arciragazzi e il patrocinio dell?Amministrazione Comunale.
L intento della mostra e' quello di favorire una riflessione sugli apporti dell espressivita' e dell arte nel percorso di autoidentificazione del bambino.
Si rivolge principalmente a genitori, educatori ed insegnanti.
L ipotesi-guida (che appartiene alla filosofia di fondo del Teatro di psicodramma) e' importanza della sperimentazione attiva da parte del bambino di ruoli, materiali, possibilita' espressive e relazioni, come condizione per una costruzione creativa e critica della propria identitita'.
Il tema-contenitore dell autoritratto si presta bene a questa riflessione sul vedersi, costruirsi, ricrearsi, differenziarsi.
A partire dai lavori fatti dai bambini il visitatore e' invitato a riflettere anche sul suo modo di concepire e di valorizzare il percorso di autoidentificazione del bambino e dell?adulto.
Come sempre nell educazione il cammino e' piu' importante della meta e il processo piu' significativo del prodotto.
Per tutta la durata della mostra e' prevista la possibilita' di visita da parte di adulti e bambini, con la predisposizione dell angolo dell autoritratto dove i bambini in particolare, ma anche gli adulti, possono sperimentarsi nell autoritratto ed esporre le loro produzioni.
Parafrasando un celebre divieto rivolto ai bambini rivolgiamo questo invito ai visitatori: Guardare, toccare e fare e' una cosa da imparare!

Caratteristiche tecniche
55 pannelli in cartoncino , dimensioni cm 70 x 100



Bacio
2 - NONNE E NONNI
MOSTRA DI FOTOGRAFIE e DISEGNI di BAMBINI e RAGAZZI


PRESENTAZIONE
Le foto ed i disegni ci parlano dei nonni, ma ci dicono molto di più dell occhio che li guarda, lo sguardo dei bambini e dei ragazzi. Ci parlano dello sguardo che si pone sull'anziano e delle emozioni che sollecita. Per questo si è cercato di far esplicitare le emozioni e di sollecitare un inversione di ruolo che dia voce ai pensieri nascosti. Ciò che ne esce sono la soggettività e l'umanità dei bambini e dei ragazzi, contrapposte allo stereotipo culturale adulto, che definisce l'anziano (sia in termini positivi che negativi) in questo momento storico. L'occhio del bambino è libero dai ragionamenti, dalle preoccupazioni e dalle definizioni socioculturali degli adulti: l'anziano come problema assistenziale, o problema sociale, il timore dell'invecchiamento ecc. La persona anziana può essere per il bambino un elemento della vita sociale e opportunita' di relazione. Si attua attraverso la fotografia ed il disegno un doppio processo: da un lato l'identificazione e l'immedesimazione , dall'altro la ricerca di uno specchio positivo, che restituisca un immagine alternativa, buona e nuova al bambino stesso. E tutti sappiamo quanto abbiamo bisogno di specchi positivi non solo per crescere, ma semplicemente per continuare a vivere.

Caratteristiche tecniche
50 pannelli in cartoncino , dimensioni cm 70 x 100



PainterStudio

Le mostre "Specchio delle mie brame" e "Nonne e Nonni" sono disponibili gratuitamente per chi le richieda per convegni, congressi, iniziative culturali, scuole e realta educative.





Info:
teatro@psicosociodramma.it




Le iniziative pubbliche del Teatro si caratterizzano come attivita' psicosociale e socioculturale e sono gratuite.








Psicosociodramma.it

2001-2017 Luigi Dotti